Silvia Chiassai Martini Presidente della Provincia di Arezzo “Il Giro d’Italia è una manifestazione storica e prestigiosa che ha entusiasmato i nostri padri, i nostri nonni, le nostre famiglie, un appuntamento irrinunciabile, simbolo della nostra Italia che per un momento ci fa staccare dalle problematiche di ogni giorno per fermarci ad ammirare questi atleti che sfrecciano in sella alle loro biciclette. Voglio ringraziare tutta la

rodata macchina organizzativa che da mesi lavorano per permettere che tutto si svolga alla perfezione, e fare un grande in bocca al lupo a tutti i partecipanti. E’ motivo di orgoglio ospitare il 104^ Giro d’Italia dedicato a Dante nella ricorrenza dei 700 anni della morte, che transiterà giovedì 20 maggio per 31 chilometri dal passo della consuma fino al passo della Calla nel Casentino, portando nel mondo i nostri splendidi territori. Uno grande spettacolo agonistico, che mentre noi tutti stiamo continuando a gestire l’emergenza sanitaria, ancora una volta con forza lo sport ci trasmette un messaggio di speranza per la ripartenza, per valorizzare il territorio, come volano di crescita e di sviluppo non solo dal punto di vista turistico ed economico ma anche per promuovere l’interesse per la pratica sportiva a tutti i livelli. La Provincia di Arezzo inoltre sta portando avanti da tempo la realizzazione di un progetto legato alla sicurezza stradale, che tocca da vicino propri i ciclisti, installando nei tratti di strada più pericolosi, un’apposita segnaletica sperimentale di rispetto delle distanze, che invitano a prestare attenzione ai ciclisti e circolare con prudenza mantenendo la distanza tra auto e ciclisti di 1,5 metri. L’iniziativa rientra nella campagna sicurezza del ciclista, con lo scopo di sensibilizzare gli automobilisti ad essere  più consapevoli e garantire al contempo maggiore sicurezza ai ciclisti. Buon Giro D’Italia!”

19.05.2021


Questo sito NON utilizza cookies di profilazione, utilizza invece cookies tecnici e di terze parti. Per conoscere quelli utilizzati e la loro disabilitazione consulta l'Informativa completa. Cliccando su Accetto o proseguendo nella navigazione del sito (click, scroll, etc.), presti automaticamente il consenso al loro utilizzo.