Grazie all’accordo tra Upi e CdP, le Province presenteranno progetti su scuole e strade che saranno al vaglio di Cassa Deposito e Prestiti, per ottenere la relativa assistenza. Silvia Chiassai Martini Vice Presidente di UPI soddisfatta di questa forte sinergia dichiara: “Sono stati oltre 200 i funzionari e dirigenti delle Province che oggi hanno

partecipato all'incontro che segna un altro importante passo nell'attuazione del protocollo siglato per sostenere le Province in tutto il processo di ideazione e realizzazione di opere e investimenti. Entro giugno si arriverà alla definizione di un elenco delle opere più significative in termini di innovatività ed importanza per i territori - dieci protocolli riguarderanno le scuole superiori e dieci le strade e i ponti. Dal 2018 al 2020 gli investimenti delle Province sono aumentati del 37%, una performance eccezionale e non eguagliata né a livello locale, né tantomeno a livello nazionale. Nel solo 2020, nel pieno della pandemia con tutte le limitazioni imposte dal contenimento del contagio - smartworking, blocco di attività e imprese - gli investimenti delle Province sono aumentati del 20%. La collaborazione Upi-Cdp ha l'obiettivo di accrescere e potenziare la capacità delle Province nell'attuazione dei piani per il rilancio degli investimenti pubblici che sono stati assegnati a queste istituzioni, valorizzando la Pubblica Amministrazione anche in vista della realizzazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che dovrà garantire a tutto il Paese gli strumenti per resistere e reagire alla crisi.

25-03-2021

Questo sito NON utilizza cookies di profilazione, utilizza invece cookies tecnici e di terze parti. Per conoscere quelli utilizzati e la loro disabilitazione consulta l'Informativa completa. Cliccando su Accetto o proseguendo nella navigazione del sito (click, scroll, etc.), presti automaticamente il consenso al loro utilizzo.