Garantire una scuola con ambienti sicuri e moderni è una priorità assoluta per la Presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai Martini; una causa che sostiene anche come Vice Presidente Upi dove da tempo ha assunto la carica di responsabile per l’edilizia scolastica in rappresentanza di tutte le Province.

La ripresa delle attività scolastiche in presenza ha fatto scattare un piano operativo anche sul tema del trasporto pubblico locale coordinato dalla Provincia di Arezzo, con la supervisione della Prefettura, che garantirà il distanziamento sociale e la sicurezza sanitaria legata alla pandemia Covid-19. Silvia Chiassai Martini Presidente della Provincia di Arezzo dichiara : “Da lunedì 11 gennaio, gli studenti delle scuole superiori torneranno con la didattica in presenza al 50% e lo faranno con la massima sicurezza possibile.

La Presidente della Provincia Silvia Chiassai Martini : “Un aiuto concreto contro la pandemia per la tutela della salute degli oltre 16 mila studenti che frequentano le scuole provinciali con un impegno di risorse stimato intorno a 254 mila euro”.

La Provincia di Arezzo per contrastare il diffondersi dell’emergenza epidemiologica legata al Covid-19, doterà tutte le aule degli istituti scolastici superiori presenti nel territorio

Silvia Chiassai Martini, Presidente della Provincia di Arezzo :

Le abbondanti nevicate degli scorsi giorni nell’Appennino ed in Garfagnana hanno creato notevoli disagi, per questo da subito anche la Provincia di Arezzo si è mobilitata nel prestare soccorso per la spalatura delle strade. Ringrazio tutto il Servizio Viabilità e Protezione Civile della Provincia di Arezzo ed il volontariato di Protezione Civile per essersi messi al servizio di un’altra comunità

“Mi dispiace constatare che la polemica sulla mancata realizzazione di una palestra su cui la Provincia ha pieno diritto di chiedere conto dopo 14 anni di inadempienze e di un versamento di ben 540mila euro di soldi pubblici – afferma Silvia Chiassai Martini  - sia alimentata stavolta dal Presidente della Palagalli, Dott. Lorenzini, a cui chiedo a quale titolo intervenga nella questione della richiesta di restituzione del finanziamento, non avendo alcuna carica istituzionale

 

Completati i lavori di manutenzione da parte della Provincia di Arezzo alle fondamenta del ponte Acqua Borra; che tornerà transitabile a partire dalle ore 12 di mercoledì 9 dicembre 2020. I lavori resisi necessari a seguito dell’azione erosiva delle acque, hanno interessato la sistemazione e messa in sicurezza del ponte Lungo Arno nella S.P. n. 11 che va dal Km 1+895 al Km 2+000, al confine tra i comuni di Montevarchi e Terranuova Bracciolini. L’ impegno di spesa della Provincia è stato di circa 300.000,00 euro. L’intervento di rinforzo strutturale, è stato eseguito nel pieno rispetto dell’opera utilizzando materiali similari a quelli presenti in loco, come la pietra forte tipica del letto del fiume Arno. Per effettuare ulteriori rifiniture di carattere minimale, persisterà comunque fino al 28 febbraio, il divieto di transito ai veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate, con esclusione degli autobus di linea e dei mezzi di soccorso e della nettezza urbana. La riapertura permetterà agli utenti, non solo di tornare ad usufruire il collegamento viario, ma anche ammirare la rinnovata opera d'arte.

 

 

Questo sito NON utilizza cookies di profilazione, utilizza invece cookies tecnici e di terze parti. Per conoscere quelli utilizzati e la loro disabilitazione consulta l'Informativa completa. Cliccando su Accetto o proseguendo nella navigazione del sito (click, scroll, etc.), presti automaticamente il consenso al loro utilizzo.